Traverso Antonio 

COSTRUZIONI TRAVERSO S.R.L.

La Società nasce nel 1921 ad opera dei soci Traverso Giannetto e Traverso Agostino .
Nei primi decenni del secolo scorso l’impresa inizia con lavori inerenti l’edilizia civile, come ad esempio la Chiesa Arcipretale di Bolzano Vicentino (VI) ed altri edifici pubblici.

Nel 1949, alla morte dei soci, succedono a Giannetto i figli Aldo e Francesco che, oltre alla costruzione di edifici civili ed industriali, allargano l’attività alle opere pubbliche, idrauliche e stradali.

Nel 1982 succedono a Francesco i fratelli Antonio e Paolo che, formando una società a nome collettivo, si specializzano nei lavori di bonifica e sistemazione idraulica, assumendo così la denominazione della “Traverso Antonio e Paolo snc”.

Nel 1993 assume la forma giuridica attuale di società a responsabilità limitata, trasformandosi quindi in “Costruzioni Traverso srl”.
Festeggiando a breve il centenario, l’Impresa, ormai di quarta generazione, svolge attività che spaziano dai lavori idraulici a quelli civili, al ripristino ambientale e al dissesto idrogeologico.
In possesso di Certificato di Qualità Aziendale rilasciato da TUV ITALIA, certificato di attestazione SOA relativamente a varie categorie e rilasciato da EUROSOA SPA, socia di Confindustria, l’Impresa è da sempre attenta alle problematiche della sicurezza in cantiere, formando con corsi che spaziano nelle più varie tipologie il personale addetto composto in media da 14 dipendenti.
Negli anni ha potuto maturare, grazie all’esperienza nelle varie tipologie di lavorazione, capacità costruttive, innovative e propositive, ponendo attenzione, oltre che alle soluzioni tecnico strutturali, anche all’aspetto ambientale, dimostrando sensibilità alla tematica.

L’Impresa dispone di un ampio parco macchine di proprietà, delle più svariate tipologie e dimensioni, dotate anche di sistemi computerizzati, per affrontare con versatilità ed immediatezza ogni tipo di problematica nei cantieri.
Possiamo annoverare, tra gli svariati cantieri, eseguiti negli anni, quelli per conto della Regione Veneto: realizzazione di scogliere e difese di sponda lungo il Torrente Timonchio in località Vivaro, interventi sul guà a Cologna Veneta e Lonigo comprendenti la sistemazione arginature e difesa spondale e altri interventi dovuti a crolli e/o inondazioni lungo le sponde dei Torrenti Astico, Laverda e Tesina, alla realizzazione di palificate e difese spondali lungo il Canale Bisatto nel circondario idraulico di Vicenza; ad opere commissionate dai Consorzi di Bonifica sempre inerenti alle difese spondali e alla riqualificazione ambientale dei siti soggetti all’intervento; opere per Comuni vari relativi all’urbanizzazione primaria.
L’impresa ha partecipato alla realizzazione del Bacino di Caldogno.